….all inside….

Demoni

Semi

Semi.

Come la metà di un ramo. Come la metà di una foglia. Come la metà di un pensiero. Ne hai messo uno, oggi. Lo curo, lo coccolo, ti ringrazio. È un bel seme, lo tengo insieme agli altri che in questi giorni qualcun’altra mi ha regalato e sono assai belli.

Semi.

Metà.

Non che siamo mai stati unità d’altronde, non che ce ne sia bisogno. Ma con che unità si misura il bene? Rancore no, non mi serve, non ne ho. Non ho nemmeno amore, certo, ma non serve quando ci si vuol bene.

I miei semi li hai ancora tu, non so dove, ma so di averteli dati. Devi solo lasciare che io ti spieghi come curarli, così come io ho bisogno di sapere da te come curare il tuo.

Non leggere, ascoltami…

Annunci

Il tuo modo di amare

@planetprogx http://bit.ly/ewBm22 “Il tuo modo d’amare” :-))Wed Apr 20 21:42:07 via TweetDeck


Esiste gente in questo cavolo di mondo che sa svestirti di ogni cavolata con cui vai pavoneggiando la tua normalità indosso, il tuo essere come altri o magari perfino meno degli altri. È una così flebile e potente voluttà quella di svalutarsi ogni giorno. Eppure, qualcuno ti prende e con un paio di parole ti fa voltare all’improvviso dove c’è quello specchio, dove il re è decaduto, ma è pur sempre nudo. E mi dedica queste parole, come se mi conoscesse meglio di chi mi guarda sbuffare ogni giorno perché non sa ascoltare quello che ho da dire.

Il modo tuo d’amare
è lasciare che io t’ami.
Il sì con cui ti abbandoni
è il silenzio. I tuoi baci
sono offrirmi le labbra
perché io le baci.
Mai parole e abbracci
mi diranno che esistevi
e mi hai amato: mai.
Me lo dicono fogli bianchi,
mappe, telefoni, presagi;
tu, no.
E sto abbracciato a te
senza chiederti nulla, per timore
che non sia vero
che tu vivi e mi ami.
E sto abbracciato a te
senza guardare e senza toccarti.
Non debba mai scoprire
con domande, con carezze
quella solitudine immensa
d’amarti solo io.

(da “La voce a te dovuta” di Pedro Salinas)
dedicatami da un’amica davvero cara, che sa di me più del mio stesso sapere il mio sapore.

Fa un freddo solitudine

Stralci si conversazioni nascoste, segreti che non amplificano i sensi, ma attenuano i colpi. Il vedo non vedo che non stimola pruriti ma anzi li sopprime, per il bene di un rapporto. Lasciamo spazi vuoti nelle nostre frasi, sperando che chi li riempia, togliendo l’anima a quei puntini, scriva quel che vorremmo leggere.

La risposta arriva. Sebbene sia normale, non è quel che volevamo… Così ci accontentiamo di aver sostituito l’anima con la normalità. Abbiamo dato modo, di nuovo, all’altra persona di sentirsi a suo agio, libera di dire quel che voleva, libera dalle nostre richieste, dalle nostre voglie.

Ma la verità è che siamo fatti della stessa materia di cui son fatti i dubbi. Lasceremo altri spazi da riempire, ma mai saremo noi lo spazio vuoto nelle frasi di qualcuno.

Forse.

Then something’s gonna happen to make your whole life better, your whole life, better one day…


(ispirato da un messaggio mezzo inviato)


Terrò?

Con-tenere, trat-tenere. Tenere. Tenere duro, tenere il tono giusto, tenere corta la briglia al cuore. Parola vietata, tabù. Cercare un sinonimo. Anima solo se mortale, oppure cosa. Tenere a bada i bisogni, tenere fuori le aspettative, tenere il muso no, non è ancora il caso, tenere ferme le mani, no, non è richiesto, tenere lontani i dubbi, trat-tenere sulla lingua il tuo sapore, questo mi piace.

Tener fede alle promesse, no, meglio alle premesse, tener testa ai sensi di colpa, quando e se, tener sotto controllo sistole e diastole, tener dentro parole che non mi potrei permettere, tenersi nel binario, tener fuori la tristezza che non sia quella fisiologica dei miei occhi, tener lontani i fantasmi. Tieni (tu)? Tengo (ci).

by Sabrina Campolongo


Always the same…

toilet

…old shit. And Mississippi’s gonna wash it away.


Dusk or Dawn?

3343188281_903a3c155c

È incredibile quanto le ultime fasi del tramonto somiglino alle prime fasi dell’alba.

E non sai più se stia tramontando la notte con la sua bellezza, o il giorno con la sua furia.

Guardo il cielo, e mi accorgo che sta tramontando solo qualcosa che c’era. E che l’attesa è vana.


I do not want this….

3090061680_cc14391209_b

Sangue.

Voglio vedere scorrere il sangue tra le mie dita.

Voglio essere inondato di questa merda di sangue.

Che mi restituisca quello che ho vomitato giù nel lavandino.


This is Halloween

Boys and girls of every age
Wouldn’t you like to see something strange?
Come with us and you will see
This, our town of Halloween

This is Halloween, this is Halloween
Pumpkins scream in the dead of night
This is Halloween, everybody make a scene
Trick or treat till the neighbors gonna die of fright
It’s our town, everybody scream
In this town of Halloween

I am the one hiding under your bed
Teeth ground sharp and eyes glowing red
I am the one hiding under yours stairs
Fingers like snakes and spiders in my hair

This is Halloween, this is Halloween
Halloween! Halloween! Halloween! Halloween!
In this town we call home
Everyone hail to the pumpkin song
In this town, don’t we love it now?
Everybody’s waiting for the next surprise

Round that corner, man hiding in the trash cam
Something’s waiting no to pounce, and how you’ll…
Scream! This is Halloween
Red ‘n’ black, slimy green

Aren’t you scared?
Well, that’s just fine
Say it once, say it twice
Take a chance and roll the dice
Ride with the moon in the dead of night

Everybody scream, everbody scream
In our town of Halloween!

I am the clown with the tear-away face
Here in a flash and gone without a trace
I am the “who” when you call, “Who’s there?”
I am the wind blowing through your hair
I am the shadow on the moon at night
Filling your dreams to the brim with fright

This is Halloween, this is Halloween
Halloween! Halloween! Halloween! Halloween!
Halloween! Halloween!

Tender lumplings everywhere
Life’s no fun without a good scare
That’s our job, but we’re not mean
In our town of Halloween

In this town
Don’t we love it now?
Skeleton Jack might catch you in the back
And scream like a banshee
Make you jump out of your skin
This is Halloween, everyone scream
Wont’ ya please make way for a very special guy

Our man jack is King of the Pumpkin patch
Everyone hail to the Pumpkin King

This is Halloween, this is Halloween
Halloween! Halloween! Halloween! Halloween!

In this town we call home
Everyone hail to the pumpkin song
La la-la la, Halloween! Halloween!

Ahr ahr ahr



………………… sigh ………………………..


The great destroyer

Morirete tutti

Sì proprio voi che state lì… a fare i porci comodi vostri… nei palazzotti alti, a credere che tanto c’è chi si fa pigliare per il culo. Beh ve lo dico io, morirete tutti. State tranquilli che al come ci penso io. Oh che bello sentire la vostra carne bruciare… mentre sarete inginocchiati al mio cospetto a succhiarmelo. Siete fantastici…

E per questo morirete tutti…